18 settembre - III dopo il martirio di S. Giovanni Battista

Carissimi,

l’anno pastorale è ripreso con un fatto molto importante per la nostra Chiesa milanese e cioè il saluto riconoscente al card. Dionigi Tettamanzi e l’attesa per l’inizio del servizio come Vescovo del card. Angelo Scola che farà il suo ingresso ufficiale il prossimo 25 settembre e che noi incontreremo il 13 ottobre presso il Palazzetto dello sport.

Inoltre si avvia il secondo anno della Comunità pastorale che, senza nascondere problematiche e fatiche, ci può essere di aiuto a sperimentare in concreto quella comunione evangelica capace di far crescere relazioni buone tra noi nel nome di Gesù.

Una comunione che può decisamente far maturare responsabilità sempre più condivise a servizio della Chiesa dentro il mondo. Mi vengono alla mente le indicazione che Benedetto XVI offriva ai cristiani di Venezia lo scorso maggio durante la visita alla Chiesa del nord-est quando, citando la lettera a Diogneto (uno dei primi scritti cristiani) ricordava:

«Non rinnegate nulla del Vangelo in cui credete, ma state in mezzo agli uomini con simpatia, comunicando nel vostro stesso stile di vita quell’umanesimo che affonda le sue radici nel cristianesimo, tesi a costruire insieme a tutti gli uomini di buona volontà una città più umana, più giusta e solidale».

Si riscontra in alcuni fedeli, ma anche collaboratori, una sorta di senso di smarrimento dovuto al venir meno di figure di riferimento. In altri pare emergere il timore che molte iniziative vadano a finire o si tenti di cancellarle.

Infine alcuni, soprattutto i più giovani ma non solo, colgono l’equilibrio che va crescendo fra la valorizzazione della realtà locale e quanto invece si inizia a condividere. Proprio per tale motivo, quest’anno più che mai, ma dovrebbe diventare appuntamento fisso, è necessario offrire a tutti (a partire dai membri del Consiglio pastorale, da coloro che hanno dato la disponibilità per formare la lista per l’elezione del nuovo Consiglio il 16 ottobre, ai membri di qualsiasi gruppo di tutte le parrocchie e ogni cristiano a cui sta a cuore l’annuncio del Vangelo nel nostro territorio) l’incontro di presentazione dell’anno pastorale che sarà:

venerdì 23 settembre alle ore 20.45 presso “la cripta” a Masnago

con il seguente ordine del giorno:

    1. preghiera e riflessione sulla Chiesa famiglia in comunione responsabile
    2. presentazione e consegna del calendario dell’anno pastorale
    3. dialogo e confronto

Dal momento che la data indicata è stata da tempo annunciata siamo certi di avere la tua presenza costruttiva.

don Mauro con i presbiteri della Comunità pastorale

 
<< Inizio < Prec. 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 Succ. > Fine >>